Il tuo Branding Notarile® si costruisce anche (ma non solo) attraverso il profilo Linkedin

Come sai, con il termine Branding Notarile® intendo il modo con cui tu o il tuo Studio Notarile volete essere percepiti dalla clientela (online ed offline) ed in questo Linkedin può sicuramente esserti d’aiuto

“Resteresti sorpreso di scoprire quanto valgono

le tue qualità agli occhi di chi non le ha.”

(Reid Hoffman, co-fondatore di Linkedin)

LinkedIn, di proprietà della Microsoft, è il Social Network più diffuso in ambito business, completamente diverso da Facebook nelle finalità che persegue e nelle modalità di interazione: in Italia conta oltre 15 milioni di iscritti (740 milioni nel mondo).

Per sviluppare il tuo Personal Brand su Linkedin devi:

  • avere innanzitutto costanza (bastano 15 minuti al giorno per pubblicare un tuo breve post, per commentare post di altri utenti o per un rapido aggiornamento sui post dei tuoi contatti);
  • essere autentico (condividendo le tue esperienze professionali);
  • creare relazioni (non è sufficiente infatti avere un buon profilo e condividere contenuti se non si entra in relazione con gli altri utenti)

Linkedin va vissuto come un canale di relazione, come una piattaforma che ci consenta di farci conoscere e di scambiare il nostro “biglietto da visita digitale e virtuale”.

Linkedin opera in una nicchia che è quella dei professionisti (sulla piattaforma sono presenti dirigenti delle compagnie Fortune 500, esperti di alto livello, 40 milioni di utenti in posizioni decisionali, ecc…): per un Notaio rientra sicuramente nella personale strategia di posizionamento per far conoscere la propria professionalità sia alle aziende che ad altri professionisti.

La creazione dell’account è gratuita (il profilo a pagamento “Premium” offre una serie di servizi aggiuntivi), possono altresì essere create, come avviene in Facebook, le Pagine (per le aziende così come per gli Studi professionali) ed i Gruppi (su tematiche d’interesse condiviso).

L’obiettivo principale per cui è nato Linkedin è quello di interconnettere e mettere in relazione i professionisti, pertanto i profili personali rappresentano il “cuore” della piattaforma ed è questo il motivo per cui viene data ampia visibilità ai post pubblicati attraverso il proprio profilo.

E’ preferibile che i tuoi post abbiano ad oggetto problematiche ed esigenze sentite dai tuoi potenziali clienti, al fine di essere utili e catturare la loro attenzione, generando un valore percepito a seguito della lettura di quanto da te postato.

In una strategia strutturata e coerente di posizionamento ti dovresti domandare: chi è il tuo cliente? Cosa sta potenzialmente cercando su Linkedin? Quali problematiche lo attanagliano? Quali soluzioni potresti suggerirgli?

Ricorda sempre che su Linkedin, a differenza di Facebook, se hai un account gratuito puoi vedere parzialmente chi visita il tuo profilo (e lo stesso vale per gli altri utenti se visiti il loro) e totalmente (ogni singolo accesso al tuo profilo) se possiedi un account Premium: questa funzione può essere disabilitata, con la condizione di reciprocità (gli altri non sapranno che hai visitato il loro profilo ma lo stesso varrà per te nei loro confronti: non potrai infatti sapere chi ha visitato il tuo profilo).

Devi fare in modo di generare la possibilità di essere conosciuto sulla piattaforma Linkedin, di seguito riuscire ad ottenere l’interesse degli altri utenti verso ciò di cui ti occupi e che comunichi: solo a quel punto potrai generare un coinvolgimento e dunque un’interazione con altri utenti, che cominceranno ad avere una netta percezione di te come professionista (comincerai ad occupare uno spazio nella loro mente).

Oggi siamo tutti esposti: chiunque può fare una ricerca su di te e trarre delle conclusioni, probabilmente errate, ma che creano una percezione su cui basare una decisione.

La percezione di te come notaio e del tuo Studio Notarile passa attraverso un’immagine che con le giuste parole e modalità comunichi i tuoi valori, il tuo stile, la tua etica: gli elementi distintivi che devono emergere per collegare a te chi vuole riconoscersi in quello che fai.

Il Branding Notarile® (leggi per un approfondimento anche l’articolo “Branding Notarile®: come far emergere la tua identità (autorevole ed affidabile) o quella del tuo Studio Notarile”) non è quello che dici di te ma ciò che le persone raccontano di te: come dice Jeff Bezos, fondatore di Amazon, “la tua reputazione è quello che gli altri dicono di te quando sei uscito dalla stanza”.

Verifica l’efficacia del tuo profilo Linkedin

“Assumi una mentalità beta permanente.

Non considerarti mai un prodotto finito,

sii aperto ai cambiamenti.”

(Reid Hoffman, co-fondatore di Linkedin)

Nel tuo profilo puoi anche verificare, in un dato lasso di tempo, quante volte sei comparso nelle ricerche di Linkedin, con quale/li parola/le chiave e chi ti ha cercato.

Se verifichi che ti hanno cercato con parola chiave “notaio solo venditori professionisti, agenti immobiliari, agenti assicurativi, broker e promotori finanziari, ecc… qualcosa non va: vuol dire che non ti hanno cercato potenziali clienti generati dalla tua strategia di Branding Notarile® ma potenziali venditori (il cliente potenziale, in questo caso, sei tu! 😊).

Lo sapevi che puoi anche misurare su Google la visibilità del tuo Profilo Linkedin?

Basta digitare la seguente stringa sul motore di ricerca per eccellenza (effettua un copia/incolla), sostituendo la parola città con quella di tuo interesse (milano, roma, napoli, bologna, ecc…) e vedrai il tuo posizionamento nei risultati della ricerca di Google:

site:linkedin.com/in | site:linkedin.com/pub-dir “notaio” città

Puoi anche verificare l’efficacia del tuo Profilo Linkedin su 4 dimensioni, attraverso il Social Selling Index:

  • Quanto sei stato efficace nel creare il tuo profilo (l’hai ottimizzato?)
  • Quanto ti impegni nel creare una rete di contatti (stai raggiungendo i giusti contatti?)
  • Quanto interagisci con gli altri utenti (stai costruendo relazioni?)
  • Quanto condividi informazioni utili per gli altri (stai pubblicando contenuti interessanti?)

Il Social Selling Index (SSI) è un indicatore (che varia quotidianamente) che Linkedin ti mette a disposizione per capire se stai facendo un buon lavoro e per segnalarti dove potresti migliorare: potrai così vedere quanto influiscono le 4 dimensioni sul risultato complessivo.

Il collegamento per verificare il tuo Social Selling Index è il seguente (dopo aver acceduto al tuo profilo Linkedin), poi clicca su “Get your score free”:

https://business.linkedin.com/sales-solutions/social-selling/the-social-selling-index-ssi

Ricorda che Linkedin è solo uno dei tanti Canali che puoi utilizzare per costruire il tuo Personal Brand e quello della tua attività professionale: non deve essere né l’unico nè il principale.